Statement

@Laura Farneti

Il Cantiere associazione culturale è un collettivo artistico indipendente che opera da molti anni nel campo delle arti performative. L’attività si focalizza su performance per spazi teatrali e creazioni site-specific per luoghi non convenzionali che collegano la ricerca coreografica e sonora al video, all’arte contemporanea e alle differenti pratiche di teatro partecipato. Il team artistico è formato dalla danzatrice e coreografa Sara Marasso e dal bassista, compositore e videomaker Stefano Risso.

Sara Bio

Inizia ad interessarsi alla danza come un’opportunità per esplorare il corpo nella sua complessità: La sua formazione prima, ed il successivo percorso come autrice poi, collegano studio teorico e pratica di differenti tecniche di movimento in un’ottica di ricerca di un linguaggio contemporaneo per la scena, in stretta relazione con altre forme di espressione artistica.

@Laura Farneti

Parallelamente a studi di cinema, inizia ad interessarsi alla danza contemporanea incontrando a Torino Anna Sagna, Monica Francia, Giorgio Rossi, Paola Bianchi. Prosegue i suoi studi presso il Laban Centre for Contemporary Dance di Londra e Parigi, dove ottiene un diploma post-laurea presso il dipartimento danza dell’Université Paris VIII.
Approfondisce danza contemporanea, contact e improvvisazione, Body mind centering, Laban studies con tra gli altri Patricia Kyupers, Julyen Hamilton, Chaterine Diverrès, Wim Vandekeybus, Simone Sandroni. Incontra l’Iyengar yoga, che pratica dal 2008, e che ha un’ influenza importante sul suo percorso artistico. E’ socia fondatrice dell’associazione culturale il Cantiere, che nasce nel 2000 a Torino con un progetto di riqualificazione di spazi urbani in cantiere d’arte, a cui deve il nome. 

Le sue creazioni coreografiche sono presentate in numerosi festival nazionali ed internazionali di danza contemporanea e arti performative, tra cui Torinodanza Festival, Interplay, Les Repérages, Tanzmesse Düsseldorf, Charleroi Dance, Festival da Fabrica, FKM Belgrad, Festival Havana Vieja, Signal e Autunno Danza e in diversi altri significativi progetti internazionali di creazione site-specific. Negli anni ha ricevuto riconoscimenti di critica e il supporto produttivo di enti pubblici e privati tra i quali il Ministero per i Beni e Attività Culturali, Torinodanza Festival, Autunno Danza Festival, NEC nucleo de experimentaçao coreografica, Compagnia di San Paolo, Sardegna Teatro. Dal 2019 si trasferisce a Lisbona continuando l’ attività artistica tra Italia, Portogallo e in progetti europei ed extra europei, quali il SESC Bienal Dança de São Paulo, Brazil nel 2021.

Stefano Bio

@Laura Farneti

La sua grande passione per la canzone lo mantiene sempre a cavallo fra la musica strumentale (jazz, avant-garde) e la musica vocale (rock, folk e d’autore). Ha scritto e prodotto per il teatro e ha collaborato con progetti musicali personali con scrittori e video artisti. Ha all’attivo più di cinquanta dischi, molti dei quali realizzati come leader o co-leader (HellmullerRissoZanoli, Barber Mouse, T.R.E., Vocifero, Les diables Bleus, fra gli altri), con etichette italiane, francesi, inglesi, finlandesi, svizzere e giapponesi, votati e riconosciuti dalle riviste specializzate dei differenti paesi.

Eclettico e curioso, ha suonato con musicisti e gruppi molto diversi fra loro, come Stefano Battaglia, Gianni Coscia, Roy Paci, Francesco De Gregori, Lalli, Meg.
I suoi lavori hanno ricevuto ampio riconoscimento dalla critica. Interviste e approfondimenti sui suoi progetti personali e collettivi compaiono nelle principali riviste italiane di settore, come Jazzit e Musica Jazz, e sui siti web specializzati, quali All About Jazz e Jazz Convention. E’ insegnante presso il Conservatorio di Trento.

@laurafarneti